• Dott.ssa Giulia Marchesi

GLI UOMINI VENGONO DA MARTE E LE DONNE DA VENERE


Non c’è nulla da fare, il mondo femminile e quello maschile sono diversi. Non c’è un mondo sbagliato, sono semplicemente differenti!

Ma questo non vuol dire che non possano avvicinarsi e confrontarsi…ma per far ciò è necessario COMUNICARE.

Il verbo comunicare deriva dal latino communico, cioè mettere in comune: il che significa parlare, confrontarsi, esprimere vicendevolmente le proprie idee ed opinioni ed ascoltare quelle degli altri senza preconcetti.

La funzione della comunicazione è principalmente relazionale: attraverso di essa viene infatti definita la natura della relazione tra i partecipanti. Perciò, in una relazione di coppia la comunicazione diventa un pilastro importante che ne determina l’andamento e, forse, il futuro.

Ma esattamente cosa bisognerebbe fare per avere una buona comunicazione di coppia?


  1. bisogna costantemente ridefinire le proprie idee ed aspettative nei confronti di se stessi, del partner e della coppia;

  2. è necessario chiarire le regole ed i ruoli all’interno della coppia;

  3. bisogna avere rispetto delle posizioni altrui;

  4. è utile allenare la capacità di mettersi nei panni dell’altro;

  5. è necessario chiarire a sé e all’altro i propri bisogni ed esigenze;

  6. ogni coppia deve raggiungere un accordo su come esprimere reciprocamente sentimenti quali amore e affetto, che costituiscono le fondamenta affettive della cura reciproca. L’aspetto emotivo è infatti sicuramente un aspetto vitale della comunicazione di coppia.

I criteri di valutazione di ciò che è soddisfacente o problematico in una relazione differiscono sensibilmente da uomo a donna. Per fare in modo che la coppia funzioni è quindi necessario esprimere all’altro ciò che si sente e si pensa: proprio perché l’universo maschile e quello femminile sono così diversi, non si può pensare che l’altro capisca automaticamente la nostra visione delle cose.

Non è forse meglio condividere e spiegare i nostri pensieri invece che sperare che l’altro intenda da solo, con il rischio che non capisca e si provi di conseguenza rabbia o delusione?

La grossa differenza tra coppie che funzionano e quelle che non funzionano non è infatti determinata dalla presenza o dall’assenza di problemi, ma dalla capacità di affrontare e risolvere le difficoltà che insorgono. Spesso questa capacità è proprio offuscata dalla mancanza di comunicazione.

La capacità di comunicazione, o meglio l’assenza di questa capacità, è il segno distintivo delle coppie in crisi.

Se non ci sono chiarezza e coerenza è più facile che si presentino fraintendimenti che portano a frustrazione e conflitto. Questi fraintendimenti sono fonte di tensione e potrebbero portare la coppia ad allontanarsi e a minare ancor di più la comunicazione. Nella maggior parte dei casi questo allontanamento porta i coniugi ad una separazione.

Immagine: tratta dal web

#coppia #comunicazione #marte #venere #uomini #donne #conflitto #crisi #frustrazione #capirsi #assenzadicomunicazione #coniugi #communico #accordo #pilastro

© 2018 CuoreSesso - Privacy Policy - Cookie Policy

 CUORESESSO è un marchio resgistrato

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale