• Dott.ssa Giada Viprati

L'IMMAGINARIO EROTICO: LA PAURA DELLA MESSA IN ATTO


A chi non è mai capitato di avere fantasie sessuali o di immaginarsi scene particolari che non sa se dal vivo metterebbe in pratica?

Siamo nel vasto mondo dell’immaginario erotico, presente in ogni persona (single o in coppia) e a tutte le età, durante i sogni ad occhi aperti, la masturbazione o anche in concomitanza al rapporto sessuale con il/la partner.


L’immaginario erotico nello specifico è l’insieme di fantasie e rappresentazioni mentali derivanti da desideri e pulsioni che contribuiscono a creare l’eccitamento sessuale e a volte permettono di raggiungere anche l’orgasmo.

La funzione è di dare piacere ed eccitare , creando un appagamento sessuale che delle volte risulta inconscio.

Possiamo dire quindi che le fantasie rappresentano lo stimolo più efficace di cui si possa disporre per favorire l’attività sessuale (Cociglio, 2002).

Vediamo che l’immaginazione erotica è presente sia negli uomini che nelle donne e molti studi hanno dimostrato che le persone con più fantasie sessuali e meno sensi di colpa, raggiungono una soddisfazione sessuale decisamente più elevata rispetto alle persone che se ne privano.

Le fantasie femminili la maggior parte delle volte sono di tipo più sentimentale e nonostante siano variegate, sembra sempre presente una trama. Le principali sono di essere adorate, apprezzate e desiderate da uno o più uomini, di subire una violenza controllata o di far violenza, abbandonando cosi il ruolo di sottomissione a volte presente nella vita reale.

Invece le fantasie maschili sono legate principalmente ad una soddisfazione prettamente fisica, senza lunghe trame o corteggiamenti, ma una soddisfazione del desiderio diretta, senza sentimenti, carezze o importanti elementi legati anche all’ambiente.

Emerge come le fantasie femminili siano di tipo più immaginativo, mentre quelle maschili siano legate più a eventi passati o di vita reale. Ovviamente si parla in modo generale perché come sappiamo ogni persona ha le proprie peculiarità e preferenze.

L’immaginazione erotica è parte integrante della sessualità di ogni persona, ma spesso confonde e fa paura.

Questo avviene perché alcune persone si spaventano o si chiedono come mai, nella loro immaginazione o nei loro sogni, a volte si eccitano per cose che, pensandoci razionalmente, non farebbero o sperano di non fare mai.

Infatti è sempre fondamentale ricordare che si sta parlando di IMMAGINARIO EROTICO, che può rimanere per sempre utilizzato sono nell'ambito dell' immaginazione, o si può anche sviluppare nelle situazioni sessuali reali, anche se poi non è detto che nell’atto sessuale tutto vada liscio e senza impedimenti.

Inoltre nell’immaginazione non si considera che il corpo ha tempi e modi di vivere le cose, che non si possono controllare o comandare. Allo stesso modo le emozioni e i sentimenti che nascono in un qualsiasi rapporto sessuale non sono prevedibili.

Accade quindi, ad esempio, che una persona possa immaginarsi e pensarsi eccitata in situazioni in cui il rapporto sessuale è completamente sotto il controllo dell’altro, è brusco, e presenta magari modalità che ricordano una sessualità più estrema; poi nella realtà, quando un partner ci prova, può invece ritrovarsi improvvisamente a provare disagio per l'esperienza. Sia a livello fisico, provando dolore o fastidio che la porta ad inibire il desiderio, sia a livello emotivo-psicologico, sentendosi a disagio, usati, sviliti o umiliati.

Fondamentale quindi è capire che l’immaginario erotico non deve per forza essere messo in atto o può poi risultare piacevole rispetto a ciò che abbiamo l’attitudine di fare a letto o ci fa provare piacere.

Inoltre l’immaginario erotico nella realtà è utile a compensare aspetti deficitari della sessualità, permettendo di eccitarsi pensando a cose, che anche per difficoltà fisiche o legate all’età, non si potrebbero fare. La fantasia può anche servire a tutti i soggetti (compresi gli adolescenti che iniziano ad avere i primi approcci) ad anticipare mentalmente le nuove esperienze sessuali, aiutando cosi a superare le ansie e migliorando il funzionamento sessuale.

Allo stesso modo quindi non deve spaventare o far soffrire sapere che magari , nell’immaginario erotico del partner possano essere presenti elementi che non ci piacciono e che ci sconvolgono, poiché si parla appunto di immaginazione. Accade infatti che le fantasie non siano completamente sotto il nostro dominio , non possano quindi essere abbandonate dall’oggi al domani solo perché ci creano disagio o rappresentano eventi angosciosi , poiché spesso elementi di questa fantasia sono inconsci .

Quindi al di là del contenuto specifico delle fantasie, è importante sottolineare che sia gli uomini che le donne con un buon immaginario erotico siano coscienti del fatto che c'è una netta distinzione tra ciò che si desidera e ciò che si fa con il partner nella realtà.

Immagine tratta dal film: Histoire d'O

#IMMAGINARIOEROTICO #fantasie #fantasiesessuali #erotismo #eccitazione #desiderio #orgasmo #fantasma #rappresentazioni #soddisfazione #sesso #sessualità #violenza #masturbazione #rapportosessuale #pulsioni #stimoli #paura #spavento

© 2018 CuoreSesso - Privacy Policy - Cookie Policy

 CUORESESSO è un marchio resgistrato

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Icona sociale